Matty Healy su Meet and Greets: 'Non lo farò più in America'

Il frontman del 1975 discute onestamente della tragedia di Christina Grimmie, delle leggi statunitensi sulle armi da fuoco e altro ancora in un'interessante nuova intervista.



Matty Healy del 1975 ha rivelato il ragionamento alla base della mancanza di incontri e saluti della band durante il loro tour negli Stati Uniti.







Divertimento 107.1

Matty stava facendo un'intervista con la stazione radio americana Fun 107.1 quando gli è stato chiesto della sua reazione alla recente tragedia di Christina Grimmie, la popstar uccisa nel suo show a Orlando.

nomi di hotel di storia dell'orrore americani

Comprensibilmente per qualcuno nella sua posizione, Matty ha un po 'paura del clima attuale negli Stati Uniti e ha quindi tagliato le sessioni di incontro e saluto tutti insieme.



OH MIO DIO! Il podcast di PopBuzz è arrivato ed è AF Savage! Ascolta adesso...

Mentre molti artisti hanno parlato delle leggi sulle armi da fuoco e di quanto tragica fosse la situazione di Christina Grimmie, pochi hanno parlato onestamente e apertamente della paura che può essere provocata dall'essere agli occhi del pubblico.

Cosa penso quando una giovane popstar esce e viene colpita? È una mia legittima paura averne paura? Io penso che sia. E non riguarda l'ego, non sono io a pensare che sto fottendo John Lennon ... È un momento strano. E la gente ha paura di parlarne.

bigg boss 9 26 novembre 2015
Matty Healy, Divertimento 107.1

Artisti come Melanie Martinez e Justin Bieber hanno precedentemente annullato o modificato sessioni di 'incontro e saluto' citando l'ansia, ma questa è una delle poche volte in cui un musicista ha parlato delle loro preoccupazioni in materia di sicurezza. Dato che i commenti di Matty arrivano proprio mentre il Senato degli Stati Uniti non ha approvato nuove restrizioni sul controllo delle armi per quanto riguarda i controlli universali di base, possiamo solo sperare che ciò avvii una più ampia conversazione tra i fan sulla sicurezza dei concerti, la sicurezza e, ovviamente, gli atteggiamenti nei confronti delle armi.





Guarda la clip completa dei commenti di Matty qui sotto: