Billie Eilish racconta la sua storia con autolesionismo e depressione

illie Eilish parla anche in profondità delle sue esperienze con dismorfia corporea e attacchi di panico in una nuova intervista a Rolling Stone.



Billie Eilish ha spiegato come la dismorfia e la depressione del corpo l'hanno portata ad autolesionismo quando era più giovane.


riverdale stagione 3 reddit




come si scrive la noce di cocco



Parlando con Rolling Stone, Billie dice che ha iniziato a sentirsi a disagio nella sua pelle quando aveva solo 12 anni. “Fu probabilmente quando ero il più insicuro. Non ero così sicuro. Non sapevo parlare ed essere solo normale. Quando ci penso o vedo le mie foto allora, non ero così d'accordo con quello che ero. '

LEGGI DI PIÙ: Billie Eilish rivela di non sentirsi al sicuro dopo essere stata perseguitata da un 'vecchio inquietante'


jay z twitter account


Filtro fotografico anni '90



Billie parla anche di come la danza abbia favorito in modo competitivo le sue insicurezze: “Al ballo, indossi abiti davvero minuscoli. E non mi sono mai sentito a mio agio con abiti davvero minuscoli. Ero sempre preoccupato per il mio aspetto. Quello era il picco della dismorfia del mio corpo. Non sono riuscito a guardarmi allo specchio. '




Billie Eilish parla di autolesionismo, depressione e dismoprhia del corpo nella nuova intervista di Rolling Stone. Immagine: @billieeilish via Instagram, Scott Dudelson / Getty Images

Le cose peggiorarono quando Billie si ferì l'anca e dovette smettere del tutto di ballare. 'Penso che sia quando è iniziata la depressione. Mi ha mandato in un buco. Ho attraversato un'intera fase autolesionista - non dobbiamo affrontarla. Ma l'essenza era che mi sentivo come se avessi meritato di soffrire. '


evan peters nella stagione 6 di ahs


howbow dah meme



Durante quel periodo, la carriera musicale di Billie decollò. Tuttavia, dice che stava ancora lottando a porte chiuse. 'Quando qualcun altro pensa a Billie Eilish a 14 anni, pensa a tutte le cose buone che sono successe', ha detto. 'Ma tutto quello che riesco a pensare è quanto fossi miserabile. Come completamente sconvolto e confuso. I tredici ai 16 anni erano piuttosto difficili. '

Per fortuna adesso le cose sembrano andare meglio. Billie afferma: 'Non sono depresso da un minuto, il che è fantastico. Diciassette anni è stato probabilmente l'anno migliore della mia vita. Mi è piaciuto 17. '


musicisti pop funko


Detto questo, Billie ha ancora delle brutte giornate. La settimana prima di iniziare il suo tour di We We Fall Addleep in aprile, Billie dice che 'piangeva per due ore' e aveva 'un attacco di panico ogni singola notte'. Dice: 'Non riuscivo a sopportare il fatto di dover partire di nuovo. Sembrava un limbo senza fine. Come se non ci fosse fine in vista. Ho vomitato due volte, dall'ansia. '

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da BILLIE EILISH (@billieeilish) il 31 lug 2019 alle 12:45 pm PDT

'C'è stato un momento in cui ero seduto sul pavimento del mio bagno - sembra deprimente, perché lo era - ma ero seduto sul pavimento del mio bagno, cercando di pensare a qualcosa che non vedevo l'ora,' continua. 'E non riuscivo a pensare a una cosa. Ho pensato anche per molto tempo. Ero tipo 'Deve esserci qualcosa'. Ma non c'era niente. '

Alla fine, Billie pensa che ciò dipenda dalla sua paura di essere sola. Adora essere sul palco, ma ogni tour deve abbandonare i suoi amici. In riferimento al suo autolesionismo passato, Billie dice: 'Non mi fido di me stessa quando sono sola'. Per combattere questo, Billie ora sta prendendo un 'bus amico' extra in tournée in modo che i suoi amici possano unirsi a lei.

Billie si rende conto che molti dei suoi fan soffrono anche di depressione e autolesionismo: “A volte vedo ragazze ai miei spettacoli con cicatrici sulle braccia e mi spezza il cuore. Non ho più cicatrici perché era tanto tempo fa. Ma ho detto a un paio di loro: 'Sii gentile con te stesso'. Perché lo so. Ero lì.'

Billie usa regolarmente la sua piattaforma per far luce sui problemi di salute mentale. Parla spesso dei benefici della terapia e, proprio a maggio, ha preso parte al PSA Seize the Awkward per incoraggiare chiunque abbia problemi di salute mentale a chiedere aiuto.





Puoi scoprire di più su Seize The Awkward sul loro sito Web e sui social media.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Riguardo A Noi

Apple Music

Capelli Australiani

Cattivi Vicini 2

Bpas

British Airways

Magazzino Carphone

Clearasil

Video

Podcast

Popbuzz Presents

Temete I Morti Che Camminano

Premi Globali

Harpercollins

Nebbie Del Corpo Ad Impulso

Internet

Itv

Itv 2

Balla E Basta

League Of Legends

Vita

Nazione Dal Vivo

Amore, Simone

Musica

5Sos

Caratteristiche

Notizia

Alessia Cara

Sempre Basso

Ariana Grande

Quiz

Beyonce

Billie Eilish

Cardi B

Charli Xcx

Demi Lovato

Halsey

Hayley Kiyoko

Jonas Brothers

Justin Bieber

Katy Perry

Lady Gaga

Liam Payne

Artisti

Piccolo Miscuglio

Melanie Martinez

Nick Jonas

Panico! In Discoteca

Paramore

Post Malone

Rihanna

Selena Gomez

Shawn Mendes

Taylor Swift

Il 1975

Travis Scott

Troye Sivan

Ventuno Piloti

Anni E Anni

Zayn

Playlist

Netflix

Nhs Blood And Transplant

O2

Public Health England

Bellezza

Moda

Stile

Termini E Condizioni

Lo Stagista

Tv & Film

Vodafone Uk

We The Unicorns