'13 Ragioni per cui 'Devin Druid ha affrontato quella scena di stupro controversa

L'attore che interpreta Tyler nello show ha avuto una reazione piuttosto forte sulla scena - e ha difeso la decisione di mostrarla in modo così grafico.



Nelle ultime settimane, Internet ha reso abbastanza chiaro come si sentono sulla scena grafica e brutale dello stupro nell'episodio finale di 13 motivi per cui seconda stagione. Mentre alcuni hanno elogiato lo spettacolo per aver trasmesso una rappresentazione reale e senza scosse dell'abuso sessuale tra uomini e donne in prima linea nella discussione, altri hanno sbattuto lo spettacolo per adolescenti per descriverlo in modo così grafico e 'inutile'.


tendenze del tatuaggio 2017




'13 motivi per cui' è appena stato confermato per la terza stagione

Nel caso in cui non sei a conoscenza di ciò che accade nell'episodio, ecco una breve spiegazione: lo studente Tyler Down viene picchiato, schiacciato la testa prima in uno specchio e poi violentato dal compagno di classe Monty de la Cruz con la fine di un manico di scopa e lasciato sanguinando sul pavimento del bagno. La scena stessa dura poco più di 2 minuti ed è molto difficile da guardare. Alcuni fan hanno anche detto che li ha fatti sentire male e scossi.

Nonostante l'enorme contraccolpo che ne è seguito, lo showrunner Brian Yorkey ha recentemente difeso la scena dello stupro. E ora, Devin Druid, l'attore che interpreta Tyler, si è aperto a E per spiegare cosa pensa veramente della scena controversa.


meme di sarah paulson





Immagine: Netflix

“Sai, penso che le persone avranno sempre opinioni sullo show e su ciò che facciamo, ma penso che rimanga fedele a ciò che lo show è stato e che ha affrontato questi problemi difficili e ha cercato di mostrarli in questi veri luci ', ha detto Druid a ET Online.

“Non possiamo ricoprirlo o censurarlo perché non è così che accadono questi eventi. E penso che sia questo cercare di ritrarre e far capire alle persone cosa succede in queste sfortunate e tragiche circostanze. '

Druid dice che non si è preso alla leggera la responsabilità di una scena così pesante. Ha anche fatto molte ricerche approfondite per assicurarsi di rappresentare accuratamente la scena.

'Come attore ho avuto molta responsabilità nel rappresentare accuratamente il dolore e l'umiliazione che si possono affrontare quando vengono aggrediti in questo modo, in particolare con lo stigma attorno all'assalto sessuale con gli uomini'.

“Soprattutto questa epoca di tipo di mascolinità tossica e fragile, penso che abbia un ruolo importante in questa idea di stupro di uomini, non è qualcosa a cui la gente pensa molto. E poi come personaggio maschile, come ti senti in una società in cui ti viene detto che ciò non dovrebbe accadere a te, e non che dovrebbe accadere a nessuno, ma che ciò non può accadere a te, ma fa, cosa ti fa a livello mentale e fisicamente ovviamente un'enorme quantità di dolore. '


Dr. Luke Instagram


Ora che è in programma una terza stagione dello spettacolo, spero che siamo davvero in grado di vedere Tyler lavorare su ciò che gli è successo per mezzo di un terapeuta o di un gruppo di supporto. Se lo spettacolo deve al pubblico una cosa, è una rappresentazione salutare (sebbene senza dubbio difficile) della ripresa invece di lasciarli con l'ennesimo senso di disperazione.

CEO di Netflix su '13 motivi per cui' polemiche: 'nessuno deve guardarlo'

Questo dettaglio di Finale '13 Ragioni per cui 'significa che c'era un finale diverso?

'13 Ragioni per cui 'Stagione 3: No Non abbiamo bisogno di un'altra stagione



Articoli Più

Categoria

Revisione

Riguardo A Noi

Apple Music

Capelli Australiani

Cattivi Vicini 2

Bpas

British Airways

Magazzino Carphone

Clearasil

Video

Podcast

Popbuzz Presents

Temete I Morti Che Camminano

Premi Globali

Harpercollins

Nebbie Del Corpo Ad Impulso

Internet

Itv

Itv 2

Balla E Basta

League Of Legends

Vita

Nazione Dal Vivo

Amore, Simone

Musica

5Sos

Caratteristiche

Notizia

Alessia Cara

Sempre Basso

Ariana Grande

Quiz

Beyonce

Billie Eilish

Cardi B

Charli Xcx

Demi Lovato

Halsey

Hayley Kiyoko

Jonas Brothers

Justin Bieber

Katy Perry

Lady Gaga

Liam Payne

Artisti

Piccolo Miscuglio

Melanie Martinez

Nick Jonas

Panico! In Discoteca

Paramore

Post Malone

Rihanna

Selena Gomez

Shawn Mendes

Taylor Swift

Il 1975

Travis Scott

Troye Sivan

Ventuno Piloti

Anni E Anni

Zayn

Playlist

Netflix

Nhs Blood And Transplant

O2

Public Health England

Bellezza

Moda

Stile

Termini E Condizioni

Lo Stagista

Tv & Film

Vodafone Uk

We The Unicorns